×
LA TUA GUIDA

Esplora
Biglietti e tour
Compara hotel
Pietrasanta
Pietrasanta
Gita da 1 giornata da La Spezia
Aggiungi alla mia guida

Pietrasanta: cosa vedere

Casa natale di Padre Eugenio Barsanti

Dimora del celebre padre Scolopio che, insieme a Felice Matteucci, fu inventore del motore a scoppio.
  • Indirizzo: Via Mazzini 77 - Pietrasanta

Palazzo Moroni - Museo Archeologico

Sede dell’Archivio Storico Comunale e dell'antico Museo Archeologico Versiliese “Bruno Antonucci”, l’edificio è stato in passato sede della Cancelleria e del Municipio. Il Palazzo, storicamente rilevante per le funzioni pubbliche a cui è sempre stato destinato, presenta una maestosa struttura architettonica conferitagli dalle due scalinate esterne e dal rigore neoclassico delle finestre. 
  • Indirizzo: Piazza del Duomo 1 - Pietrasanta
  • Telefono: (+39) 0584 795500
  • Note: Il Museo Archeologico oggi non è visitabile, ma parte della sua raccolta di reperti etruschi e romani, ritrovati nella zona, è accessibile su prenotazione nel Deposito Archeologico, in via Marconi, 5 (telefono 0584 795500; 0584 795501).

Duomo di San Martino

Il Duomo di Pietrasanta si erge al centro della piazza centrale del paese su una lucente scalinata di marmo. La chiesa, che risale al XIV secolo, ha subito numerose modifiche nei secoli successivi. Il caratteristico campanile di mattoni, che avrebbe dovuto essere rivestito in marmo, è diventato un segno di riconoscibilità. Tra le opere custodite all’interno della chiesa, grande rilievo ha il dipinto della Madonna del Sole, visibile al pubblico solo in occasione di celebrazioni in suo onore.
  • Indirizzo: Piazza Duomo - Pietrasanta

Piazzetta del Centauro

La statua in bronzo chiamata “Il Centauro”, posta al centro di questa piccola piazza, è stata scolpita e donata alla città dal celebre artista Igor Mitoraj.
  • Indirizzo: Piazzetta del Centauro - Pietrasanta

La Versiliana

Villa in cui soggiornò il poeta Gabriele D’Annunzio durante la composizione de "La pioggia nel pineto", oggi teatro e sede della Fondazione La Versiliana.
  • Indirizzo: Viale Enrico Morin 16 - Pietrasanta
  • Orari di apertura: Apertura del parco: luglio e agosto. Durante questo periodo, l’ingresso al parco è gratuito. Gli orari della biglietteria del teatro sono: 10.00-13.00/ 16.30-23.00.

Chiesa e Convento di Sant’Agostino

Edificata dai frati agostiniani nel XIV secolo, la chiesa divenne di proprietà del comune in seguito alle soppressioni napoleoniche degli ordini monastici. Utilizzato come edificio scolastico dopo la Restaurazione, il complesso è oggi sede di mostre temporanee (tra gli autori delle passate edizioni: Igor Mitoraj, Fred Nall Hollis, Gustavo Vélez, Gina Lollobigida), della Biblioteca Comunale Giosuè Carducci e del  Museo dei bozzetti, all’interno del quale sono conservati 600 bozzetti di oltre 300 artisti italiani e internazionali. 
  • Indirizzo: Via Sant'Agostino c/o Centro Culturale Luigi Russo - Pietrasanta

Piazza del Duomo

La colonna raffigurante il simbolo araldico del dominio fiorentino e risalente al 1514, era posizionata, anticamente, al centro della piazza. La fontana, appartenente al XVII secolo, fu successivamente arricchita con piedistallo e gradini in marmo. La scultura di Leopoldo II fu realizzata dall’artista pietrasantese Vincenzo Santini.
  • Indirizzo: Piazza del Duomo - Pietrasanta

Rocca di Sala e Palazzo Guinigi

La Rocca è di epoca longobarda, mentre il Palazzo, annesso successivamente per volere di Paolo Guinigi, è del XV secolo. L’edificio, che si erge sulle colline sopra la città, è raggiungibile a piedi attraverso una strada immersa nel verde (partenza da piazza Duomo in direzione Nord-Est) e costituisce un ottimo punto panoramico per vedere Pietrasanta dall’alto.
  • Indirizzo: Via della Rocca - Pietrasanta

Palazzo Panichi Carli

Antica residenza delle casate Calandrini di Sarzana e Panichi, il Palazzo è oggi sede del Museo Padre Eugenio Barsanti e di mostre temporanee.
  • Indirizzo: Via Marzocco 1 - Pietrasanta

Chiesa di Sant’Antonio Abate

Detta anche chiesa della Misericordia,al suo interno sono custoditi gli affreschi di Fernando Botero La porta del Paradiso e La porta dell’Inferno.

Casa natale di Giosuè Carducci

A pochi chilometri da Pietrasanta, precisamente nella frazione di Valdicastello, sorge la casa in cui nacque, nel 1835, il celebre poeta Giosuè Carducci. L’abitazione, dichiarata monumento nazionale nel 1907, custodisce arredi, cimeli e pannelli illustrativi della vita del poeta. 
  • Indirizzo: Via Valdicastello, località Valdicastello - Pietrasanta
  • Orari di apertura: Orario Invernale: martedì 9.00-12.00; sabato e domenica 15.00-18.00. Orario Estivo: da martedì a domenica 17.00-20.00, chiuso il lunedì.

Palazzo Pretorio

Fu in passato residenza del Capitano di Giustizia e sede delle carceri. Decorata con stemmi marmorei, la facciata presenta un portale in marmo del XVI secolo e decori di epoca settecentesca. 
  • Indirizzo: Via del Teatro 1 - Pietrasanta

Battistero

Le origini dell’edificio risalgono al XVII secolo, ma la conversione a Battistero fu effettuata dall’Opera della Chiesa di San Martino successivamente, nel XVIII secolo. Di grande impatto è il fonte battesimale (1509-1612), precedentemente custodito all’interno del Duomo, e la vasca esagonale ad immersione del 1389.
  • Indirizzo: Via Giuseppe Garibaldi - Pietrasanta

Porta a Pisa - Rocchetta Arrighina

Risale al XIV secolo ed è l’unica delle tre antiche porte della cinta muraria cittadina ad essere ancora in piedi. Si può osservare salendo verso la Rocca di Sala e Palazzo Guinigi.
  • Indirizzo: Via della Rocca - Pietrasanta