Guida di Pisa
Guida di Pisa
Guida di Pisa
guida di Pisa
CREA LA TUA GUIDA     ▶
ISPIRATI
Compara i prezzi degli hotel!

Pisa  

E' la città della Torre Pendente, meta imperdibile per chi visita la Toscana.
Città universitaria popolata da circa 90.000 abitanti, sorge intorno al fiume Arno, che sfocia a pochi kilometri di distanza. Secondo una leggenda Pisa sarebbe stata fondata da alcuni mitici profughi troiani provenienti dall'omonima città greca di Pisa, posta un tempo nella valle del fiume Alfeo, nel Peloponneso. Pisa vanta un passato storico di Repubblica Marinara, insieme a Genova, Venezia ed Amalfi. La Repubblica di Pisa raggiunse l'apice dello splendore tra il XII e il XIII secolo: le sue navi controllavano gran parte del Mediterraneo occidentale e centrale. Il passato marinaro della città si riflette a livello urbanistico nelle vie strette e anguste che caratterizzano principalmente il lungofiume, particolarità tipica delle città di mare che utilizzavano la propria struttura urbana come difesa. 

Assolutamente da non perdere è la celebre piazza del Duomo, detta Piazza dei Miracoli, dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. Nella piazza svetta la famosissima Torre Pendente, campanile del XII secolo alto 56 m, che dieci anni dopo l'inizio della sua costruzione acquisì la sua caratteristica inclinazione, che oggi la rende uno dei monumenti italiani più conosciuti al mondo. 
L'unicità e la bellezza di Pisa vanno tuttavia anche oltre la celeberrima Piazza dei Miracoli: dai lungarni alle vie di Borgo Largo e Borgo Stretto passando per Piazza dei Cavalieri è possibile scoprire luoghi particolarmente affascinanti.

I buongustai possono assaporare cibi legati alla tradizione locale come la "cecina", mentre gli amanti della vita notturna possono immergersi nella folla di studenti universitari tra le piazze cittadine e i lungarni. 
Proprio i lungarni sono un importante luogo di aggregazione sociale: ogni sera si popolano di gente: chi sorseggia una birra, chi mangia un gelato e chi si fa una semplice passeggiata con gli amici.

Pisa è una città a misura d'uomo: spostarsi a piedi da un punto all'altro del centro è la norma, agevolata da distanze limitate e traffico veicolare pressochè assente: ciò rende l'esperienza di vista particolarmente rilassante ed appagante.
tour di Pisa con guide professioniste
OFFERTE TOP a Pisa

COME MUOVERSI A Pisa

Il centro storico di Pisa è una sorta di quadrilatero completamente pianeggiante di circa un chilometro e mezzo di lato, racchiuso ancora in gran parte dalla cinta muraria del XII secolo. Il fiume Arno attraversa la città da est a ovest, dividendola in due parti note ai pisani come Tramontana, a nord, e Mezzogiorno, a sud.
All'estremità meridionale del centro si trova la Stazione di Pisa Centrale, nodo ferroviario di primaria importanza.
L'Aeroporto Internazionale "Galileo Galilei", situato circa un chilometro e mezzo più a sud, è collegato direttamente alla stazione centrale da una navetta. Dall'aeroporto e dalla stazione centrale è possibile raggiungere agevolmente il centro storico in autobus (LAM Rossa) o in taxi. Esistono inoltre frequenti collegamenti con i vari quartieri cittadini, in particolare con la periferia est, sede del nuovo centro direzionale e del moderno complesso ospedaliero di Cisanello (LAM Blu).

La zona turistica per eccellenza - la Piazza dei Miracoli con la celeberrima Torre Pendente - si trova all'estremità nord-occidentale del centro storico. Poche centinaia di metri a nord della piazza si trova il parcheggio scambiatore di Via Pietrasantina, punto di sosta obbligato per tutti i bus turistici che giungono in città.

Gli alberghi e le altre tipologie di strutture ricettive (residence, affittacamere, bed & breakfast) sono concentrati soprattutto nelle zone della stazione centrale e del duomo, ma esercizi di ottima qualità sono disseminati in tutto il centro e nella prima periferia della città.

Lasciando l'auto in sosta gratuita in uno dei parcheggi scambiatori si può raggiungere facilmente il centro storico a piedi o con i bus navetta C ed E. A ridosso della Zona a Traffico Limitato (ZTL) si trovano invece numerosi parcheggi a pagamento, consigliati a chi non ama o non ha tempo per spostarsi a piedi. L'accesso alla ZTL è controllato da "varchi elettronici" dotati di telecamera: tutte le auto in transito vengono identificate e chi non dispone della necessaria autorizzazione viene multato automaticamente. I cittadini disabili possono comunque accedere in auto alla ZTL chiedendo un'autorizzazione temporanea al numero verde 800-086540.

Le dimensioni contenute della città, la concentrazione della maggior parte dei luoghi di interesse nel centro storico e le ampie zone pedonali rendono ideale una visita a piedi. Un mezzo di trasporto alternativo e altrettanto ecologico è la bicicletta, usata da sempre dai pisani e dai numerosissimi studenti universitari e oggetto di una predilezione crescente anche da parte dei turisti, come dimostra il successo dei vari noleggi di bici e ciclocarrozzelle sorti in città negli ultimi anni.

Il City Sightseeing (pullman panoramico a due piani attivo da aprile ad ottobre) offre sia un tour del centro storico che transita dai Lungarni e da Piazza dei Miracoli, sia un percorso esteso fino al Parco di San Rossore.
Un'ulteriore possibilità per visitare la città è offerta dal trenino che percorre le principali vie del centro partendo da Piazza Arcivescovado, a pochi passi dalla Torre Pendente (per prenotazioni tel. 050 533755). Da non dimenticare neppure le tradizionali carrozze con cocchiere che stazionano in Piazza dei Miracoli.